NAUTICA. TERZA EDIZIONE SALONE DI VENEZIA

Terza edizione del Salone Nautico Venezia all’interno dell’Arsenale dal 28 maggio al 5 giugno: 300 le imbarcazioni, 200 espositori e un km e 300 mila mq e’la superfice per gli spazi espositivi e servizi. La scommessa del sindaco Luigi Brugnaro e’diventata una solida realta’. Molte le novità che rendono l’evento sempre più centrale per il mercato della nautica da diporto, confermandosi tra l’altro riferimento più naturale per il mercato del bacino orientale. Un Salone che, oltre alla presenza dei grandi gruppi leader del settore quali Azimut Benetti, Beneteau, Ferretti Group e al debutto di Sanlorenzo, conta su una maggiore partecipazione di barche a vela, tra le quali spiccano il Mylius e Italia Yachts.Ed è proprio la vela che, attraverso la presenza di Arsenale de Il Moro di Venezia, di cui quest’anno si celebrano i 30 anni dalla vittoria della Louis Vuitton Cup, ha fatto da ambasciatrice del Salone Nautico in diverse manifestazioni sportive, dalla Barcolana alla Venice Hospitality Challenge – Gran Premio Città di Venezia, dalla regata Trieste Venezia Two Cities, One Sea alla Veleziana.
In questo questo rientra la collaborazione con la XXXIV edizione del “Trofeo Marco Rizzotti”, regata internazionale di optimist promossa dalla Compagnia della Vela Venezia e dal Diporto Velico Veneziano, che avrà luogo nel tratto di laguna davanti a Cavallino-Treporti dal 19 al 22 maggio, qualificandosi come una tappa di avvicinamento al Salone Nautico 2022. La competizione conta squadre in gara provenienti dagli USA, Brasile, Thailandia, Turchia, Grecia, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Marocco, Croazia, Slovenia e la nazionale dell’Ucraina. Al salone nautico nutrita la presenza dell’elettrico. Tra gli eventi sportivi la Pavia-Venezia di motonautica. All’Arsenale un padiglione e’dedicato alla cantieristica veneziana. (ph arch.)

Lascia una risposta