TRADIZIONI LOCALI. “REGATA DELLE BEFANE” IN CANAL GRANDE IL 6 GENNAIO. CALZA GIGANTE APPESA A PONTE D RIALTO

Uno degli appuntamenti più noti di Venezia il 6 gennaio: gondolieri vestiti da befane (maranteghe) che gareggiano a colpi di remo e danno vita alla nuova edizione della “Regata delle Befane”, manifestazione su mascarete organizzata dalla Reale Società Canottieri Bucintoro asd. Nata nel 1978 dalla fantasia di due storici soci della Bucintoro, Nino Bianchetto ed Enzo Rinaldo – che per dimostrare la loro abilità nella voga si sfidarono in una competizione di velocità in Canal Grande il giorno dell’Epifania – la regata vede fronteggiarsi cinque soci over 50, ognuno sulla sua mascareta coa scopa, immancabilmente vestiti da befana. La manifestazione è patrocinata dalla Regione Veneto e dal Comune di Venezia. Ancora una volta a ricoprire il ruolo di giudici di gara sono stati chiamati i campioni del remo, i fratelli Giuseppe e Palmiro Fongher, mentre lo speaker Paolo Levorato intratterrà il pubblico presentando le befane alla partenza e commentando lo svolgimento della gara. Il percorso, che nelle ultime edizioni è stato reso più impegnativo per vivacizzare la competizione, prevede la partenza all’altezza della Banca d’Italia, giro del “paleto” nei pressi del Rio di San Polo e ritorno verso Rialto. Il corteo delle barche sociali accompagnerà le befane finaliste sul campo di regata e trasporterà la calza gigante, simbolo dell’evento, che sarà di seguito appesa al Ponte di Rialto. Sulla Riva del Vin le “Pink Lioness in Venice” dispenseranno cioccolata calda, tè, vin brulè, caramelle e dolcetti a grandi e piccini. Gli sfidanti sono: Gianni Colombo – Timbro (Befana in carica); Riccardo Romanelli – San Vio; Sandro Inchiostro – Saccarosio; Francesco Guerra – Malaga; Roberto Palmarin – Principe; Francesco Casellati – Duca (riserva). (foto Venezia Live).

Lascia una risposta