VACANZE NATALE. IN TRENTINO OLTRE ALLO SCI,AVVENTURE E DIVERTIMENTO

Mai come quest’anno la vacanza invernale in montagna diventa l’occasione perfetta per dedicarsi a nuove attività. Quella trentina offre tante avventure e possibilità di divertimento per vivere una vacanza da favola. Il Monte Bondone è la meta ideale per praticare nuovi sport sulla neve, mentre l’incantevole Valle dei Laghi permette di scoprire panorami suggestivi. E poi c’è Trento, l’elegante città magicamente illuminata di Natale, tutta da visitare nel suo centro storico, ma anche negli splendidi dintorni. Calpestare la neve fresca, sentirne il rumore ad ogni passo, immersi nel silenzio ovattato del paesaggio invernale. Respirare l’aria pura e fresca e godersi il bianco candido e l’azzurro intenso che riempiono gli occhi e il cuore. È questa l’esperienza che conosce bene chi è abituato a camminare in montagna, con le ciaspole dove occorre o semplicemente con gli scarponi ai piedi. Il Monte Bondone, a pochi chilometri dalla città di Trento, offre numerosi e suggestivi itinerari da percorrere anche d’inverno, a passo lento, per godersi il paesaggio incontaminato. Il servizio skibus, inoltre, mette in collegamento città e montagna in modo comodo e veloce. È attivo sabato 19 e domenica 20 dicembre e tutti i giorni dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021. Dalla Passeggiata naturalistica con guida alpina, ogni giovedì e domenica, per scoprire i luoghi più incantevoli e le bellezze naturali del Monte Bondone, alla Ciaspolata in quota alle Viote (venerdì 18, giovedì 24, sabato 26 e mercoledì 30 dicembre 2020, sabato 2 e mercoledì 6 gennaio 2021) fino alle numerose altre escursioni con le racchette da neve alla scoperta dei meravigliosi paesaggi del Monte Bondone. Da non perdere la passeggiata naturalistica con accompagnatore di territorio alla scoperta degli angoli più suggestivi del borgo di Garniga Terme e degli splendidi dintorni (sabato 19, giovedì 24 e giovedì 31 dicembre 2020). Sono affascinanti le proposte in notturna. La passeggiata nel “Bosco incantato” di Vaneze permette di addentrarsi nel bosco buio e silenzioso per osservare la vita notturna dei suoi abitanti. Con la Ciaspolata al chiaro di luna si cammina immersi nel silenzio, tra stupende pinete di abeti rossi, a contatto con la natura invernale. Lo sci di fondo ha preso molto piede grazie a piste preparate e alla possibilità di addentrarsi in luoghi meno battuti ancora da esplorare. La bellissima conca delle Viote è il luogo ideale dove potersi dedicare a questo sport in una cornice alpina incontaminata, grazie agli oltre 35 km di piste disponibili.
Ma un altro sport autonomo e “libero” è lo sci alpinismo che mette insieme salite con pelli di foca e discese con gli sci, senza bisogno di impianti. Come tutti gli sport va affrontato con consapevolezza e in sicurezza, per questo si può prenotare l’Introduzione allo sci alpinismo con le Guide Alpine locali. Gli amanti della due ruote tutto l’anno possono invece cimentarsi con la fat bike e provare così l’esperienza di pedalare con le grandi ruote sulla neve del Monte Bondone! Si può comodamente noleggiare una fat bike in uno dei centri e partire all’avventura.
Osservare stelle e astri è sempre stata un’attività affascinante e suggestiva, che regala emozioni, prima ancora di fornire nuove conoscenze è d’obbligo una tappa all’osservatorio astronomico “Terrazza delle Stelle”, nella conca delle Viote del Monte Bondone. Potenti telescopi, tra cui anche un riflettore newtoniano da 80 cm di diametro, e operatori esperti offrono ai visitatori, da dicembre a febbraio, un’esperienza “A tu per tu con le stelle” per osservare costellazioni, galassie e nebulose e imparare a riconoscere a occhio nudo stelle e pianeti. Prenotazione obbligatoria contattando il Muse.
Caratteristica del Monte Bondone è anche la sua ricchezza di piante aromatiche. A questo proposito l’Agriturismo Malga Candriai organizza in dicembre e gennaio un’attività originale e alternativa: laboratori creativi con oli e piante aromatiche del Monte Bondone per imparare a preparare tisane naturali, sciroppi e saponi. Ppi c’r’ Trento, alla scoperta del centro e dei suoi dintorni.
La città splendidamente illuminata per il Natale accoglie i visitatori e li accompagna ad esplorare ogni angolo del centro storico con visite guidate, organizzate anche di sera grazie all’iniziativa Trento By Night, che permette di godere dello spettacolo delle luminarie. Le visite guidate pomeridiane si tengono ogni sabato, mentre Trento by Night si svolge venerdì 18, sabato 19, lunedì 21, mercoledì 23, sabato 26, lunedì 28 e mercoledì 30 dicembre 2020, sabato 2 e lunedì 4 gennaio 2021. Altra attività da non perdere, sempre con guida, è il trekking urbano alla volta del Mausoleo di Cesare Battisti sul Doss Trento illuminato per le festività natalizie, programmata per la domenica pomeriggio, dal 13 dicembre 2020 al 3 gennaio 2021. Per una visione completamente nuova, martedì 22 e 29 dicembre 2020, si può partecipare a Street Art Tour – Winter Edition, vere e proprie passeggiate esperienziali per scoprire l’arte urbana locale.
Le visite guidate non si limitano al centro della città, ma permettono di esplorare anche il territorio limitrofo. Chi è particolarmente interessato alle tracce della storia può scegliere il Trekking del Sorasass, ogni venerdì una visita alle opere militari della Grande Guerra e alla fuciliera, godendosi anche il magnifico panorama sulla città di Trento. Suggestivo a livello naturalistico è invece il Trekking ai piedi del Monte Bondone, che si svolge ogni sabato tra antiche vie romane e strade forestali. Adatte per chi vuole godersi il territorio e conoscerlo anche dal punto di vita dei suoi abitanti, le Camminate del BenEssere combinano l’attività motoria alle visite ad aziende produttive locali (sabato 5, sabato 12, domenica 13, sabato 19 e domenica 20 dicembre 2020). Tutte le visite guidate garantiscono le misure di sicurezza anti Covid, anche per questo è richiesta la prenotazione obbligatoria. Per ulteriori informazioni si può consultare il sito dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi www.discovertrento.it. Una decina di incantevoli laghetti si alternano a borghi caratteristici e castelli medievali, in un paesaggio naturale incontaminato. È la suggestiva Valle dei Laghi che si apre a pochi chilometri da Trento. Un territorio che custodisce un ricco patrimonio enogastronomico con eccellenze enologiche conosciute in tutto il mondo, come il Vino Nosiola e il Trentino DOC Vino Santo. È il luogo ideale per rigenerare anima e corpo con passeggiate. Tra queste ad esempio il Trekking al Lago di Cavedine, sabato 19 dicembre, o quello al Lago di Santa Massenza, località nota per le sue rinomate grappe, in programma per domenica 27 dicembre 2020. E ancora il panoramico Trekking Pedegaza sabato 2 gennaio 2021 e quello al borgo di Lasino il giorno dell’Epifania. Anche in questo caso la prenotazione è obbligatoria, per ulteriori informazioni si può consultare il sito dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi www.discovertrento.it.
Chi ama il cavallo trova qui la sua meta ideale grazie ad escursioni per principianti ed esperti. Le passeggiate a cavallo si svolgono di domenica, durano due ore e si snodano lungo sentieri nel bosco e strade forestali sterrate che permettono di godersi il panorama in completa sicurezza. Per i principianti la prima mezz’ora è dedicata a una lezione di equitazione per conoscere le basi e prendere confidenza con il cavallo. Si avvicinano le feste e anche se quest’anno non ci potranno essere le tradizionali casette di legno, il Mercatino di Natale di Trento rimane il vero cuore del Natale. Info: APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi – 0461 216000 – Press e ph Eidos di Sabrina Talarico 049 8910709. (ph arch).

Lascia una risposta