UNION DAY, TEMPO DI AGGREGAZIONI PER IMPRESE E TERRITORI. CERIMONIA A LOREGGIA

Tempo di aggregazioni per le imprese e per i territori. Reti tra imprese che accorcino la filiera produttiva e Comuni che diventino Città, sistemi urbani attrattivi per le persone e per le imprese. Per contribuire alla ripresa e vincere nella competizione globale, al mondo economico e alle istituzioni arriva la richiesta di fare massa critica. E’ il messaggio principale della decima edizione dello Union Day, la manifestazione promossa dal Coordinamento Categorie Economiche del Camposampierese (Confindustria, Ascom, Cia, Cna, Coldiretti, Confcooperative, Confesercenti, Upa) per premiare le realtà imprenditoriali del territorio che si sono distinte per il contributo alla crescita di un’area che conta oltre 13.000 aziende di tutti i settori (una ogni nove abitanti) e produce il 12% del Pil provinciale. L’evento il 6 maggio, (h 10.00) nella Sala Consiliare del Comune di Loreggia. Tra i presenti: Enoch Soranzo, presidente della Provincia di Padova, Gianni Marcato, portavoce del Coordinamento Categorie Economiche (foto), Katia Maccarone, presidente della Federazione dei Comuni del Camposampierese e sindaco di Camposampiero, Pierluigi Cagnin, presidente dell’Intesa Programmatica d’Area (Ipa) del Camposampierese. L’evento è organizzato con il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Roma – zona Alta Padovana. “Se le aziende non fanno rete e i Comuni non diventano Città, non c’è sviluppo – ha detto Marcato. Piccolo non è più bello. Vale per le imprese che devono aggregarsi per competere su qualità, prezzi e quote di mercato, vale per i territori che devono diventare attrattivi per imprese e cittadini. Il Camposampierese può essere ancora territorio leader nell’innovazione di sistema. Anzitutto con il censimento delle imprese, un database che faciliti le filiere e lo sviluppo delle eccellenze produttive. E con un percorso di crescita da piccoli municipi a Città, sistemi urbani integrati, per migliorare i servizi e abbassare le aliquote della tassazione locale. Una vera azione di marketing territoriale che sostenga l’economia reale e incoraggi gli investimenti. Sono le sfide su cui lavoreremo sodo quest’anno”. Momento clou dello Union Day è la consegna del “Premio Impresa & Territorio” a otto aziende, tutte con sede a Loreggia, che si sono distinte per qualità ed eccellenza nei diversi settori. La Delegazione Confindustria del Camposampierese premierà Pozzolo High Glass Srl di Mariano Pozzolo, per la dedizione e la passione per il lavoro, riuscendo in 29 anni di attività, affiancato dai figli, ad acquisire importanti mercati esteri con le sue produzioni di lusso nei vetri artistici. Gli altri riconoscimenti a: Pasticceria e Caffetteria Mognon (Ascom), Società Agricola Piran Giuseppe e Gianni S.S. (Cia), Azienda Agricola Del Santo di Pelosin Roberto e Boromello Enrico S.S. (Coldiretti), Consorzio La Rete Alta Padovana Cooperativa Sociale (Confcooperative), Market Cargnin Agostino (Confesercenti), Tonin Gastone Srl (Cna), Termoidraulica Boromello & C. Snc (Upa).

Lascia una risposta