TRADIZIONI. A VENEZIA SPOSALIZIO DEL MARE: ANELLO DEL DOGE AD ODESSA

Festa della Sensa 2022: Venezia rinnova domenica 29 maggio lo Sposalizio del Mare.L’appuntamento che più di ogni altro fa rivivere il legame di Venezia con il mare e la pratica della Voga Veneta. La Festa della Sensa, accompagnata dalla cerimonia del “Gemellaggio Adriatico” che quest’anno prevede il passaggio dell’anello dogale alla città ucraina di Odessa. Il sindaco Gennady Trukhanov e l’ambasciatore ucraino in Italia Yaroslav Melnyk lo riceveranno dai rappresentanti dei Comuni capoluogo di provincia del Veneto (Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Verona e Vicenza), ai quali era stato consegnato nel 2021 in omaggio al legame tra le città e Venezia, in occasione dei 1600 anni della sua fondazione. In programma in mattinata anche le Regate della Sensa, aperte alle ore 8.45 dalla competizione riservata ai Giovanissimi, a cui fa seguito la gara delle Donne alle 9.45 che precede la competizione degli Uomini, con il via alle 10.30. Il percorso di gara prevede per tutte le categorie la partenza all’altezza del molo di San Marco per proseguire in Bacino San Marco fino al canale di San Nicolò e passaggio nella canaletta di Santa Maria Elisabetta, con ritorno e arrivo a San Nicolò del Lido. Dopo il “Gemellaggio Adriatico”, che si terrà alle 9 in forma privata con la partecipazione del sindaco di Venezia, alle 10.30 si celebra lo “Sposalizio del Mare” con la tradizionale cerimonia del lancio dell’anello benedetto nelle acque davanti alla chiesa di San Nicolò del Lido, patrono dei naviganti. Seguirà alle 11 la santa Messa celebrata dal patriarca Francesco Moraglia. Alla Festa della Sensa, che quest’anno si svolge nei giorni del Salone Nautico, sono collegate una serie di iniziative collaterali realizzate con il supporto della Pro Loco del Lido e Pellestrina. Sabato 28 e domenica 29 maggio per tutta la giornata a San Nicolò si svolge il tradizionale mercatino con hobbisti, creatori di ingegno, onlus, commercianti. Dalle 10 alle 19 sarà presente il “Presidio della gentilezza”, campagna nazionale sposata da alcuni docenti dell’Istituto Comprensivo “F. Ongaro”, con iniziative volte a sensibilizzare bambini e ragazzi alla pratica della gentilezza nella quotidianità. Allestita anche un’area street food per entrambe le giornate, attiva dalle 11 alle 23. Dalle 18 alle 23 di sabato 28 maggio in programma l’evento “Area Musica” a cura del gruppo “REVERB”, composto da giovani del territorio. E domenica alle 9, da piazzale Santa Maria Elisabetta prende il via la passeggiata “Mark sancti – La Porta del mare – il Cammino del Leon”, a cura dell’associazione Nordic Walking Serenissima insieme alla Lilt, Lega italiana per la lotta contro i tumori”. (ph arch.venezialive)

Lascia una risposta