SEMINATRICI. GRUPPO CINESE ACQUISTATO AZIENDA FRIULANA

Il Gruppo industriale cinese Foton Lovol ha recentemente acquistato una piccola azienda di San Vito al Tagliamento (Pordenone), la MaterMacc, leader nella produzione di seminatrici. A Trieste, la Regione FVG,ha incontrato una delegazione della Foton Lovol, guidata da Wang Jinyu, presidente e fondatore del Gruppo (60.000 dipendenti, 12 miliardi di euro di fatturato), che opera nel settore della costruzione di camion, di trattori e di macchine per l’agricoltura, ed era accompagnata dal vicepresidente della Foton Lovol International Andrea Bedosti. Il vicepresidente della Regione Bolzonello ha sottolineato la possibilità di collaborazione con la Cina e le opportunità di investimento in Friuli Venezia Giulia, come conferma proprio l’intervento della Foton Lovol nel tessuto produttivo regionale con l’ingresso nella MaterMacc. La nuova legge quadro “Rilancimpresa” per il settore manifatturiero, ha osservato Bolzonello, aumenterà la competitività territoriale del Friuli Venezia Giulia e gli strumenti di accompagnamento delle imprese che intendono investire. La Foton Lovol, ha ricordato il presidente Wang Jinyu, è presente in Europa già da una decina d’anni e anche in Italia: a Bologna ha un centro di ricerca e sviluppo nel campo delle macchine agricole. Il Gruppo cinese, come è stato sottolineato nel corso della runione (nella foto), apprezza in modo particolare le capacità tecniche e l’elevata qualità dell’industria meccanica italiana, così come l’efficienza delle imprese fornitrici. La collaborazione sarà rafforzata.

Lascia una risposta