PROSECCO DOC. UNA FILIERA PRODUTTIVA DI VALORE. IN PIENA PANDEMIA + 25%.NEL 2021

“Sono 627 milioni le bottiglie prodotte dalla Doc Prosecco nel 2021, così come riportato dalle statistiche del Consorzio di Tutela. Un risultato veramente eccellente, che conferma la robustezza che il Prosecco Doc e l’intero sistema nelle sue tre Denominazioni esprimono oggi sul mercato globale, grazie ad una filiera produttiva di grande valore”. E’ il commento di Giorgio Polegato, Presidente della Consulta Vitivinicola di Coldiretti Veneto in merito ai dati resi noti ai produttori del Consorzio di Tutela del Prosecco Doc. “La crescita del 25% sul 2020, che certamente non potevamo ipotizzare nella primavera scorsa, è un test ancora più importante se consideriamo il periodo della pandemia”, ha precisato Polegato. “La nuova sfida è quella di reggere sui mercati nei prossimi mesi e far accettare ai grandi compratori gli inevitabili aumenti, sul prodotto imbottigliato, determinati dalla crescita del valore delle uve dell’ultima vendemmia e in generale sui materiali di imbottigliamento e sui trasporti. Se con intelligenza e impegno sapremmo superare questo divario e soprattutto se i consumatori manterranno fedeltà ed apprezzamento per il prodotto, al prossimo Vinitaly di Verona potremmo festeggiare la definitiva maturità e i livelli di pregio raggiunti da questa Denominazione in tutto il mondo” – ha concluso Polegato.(ph Coldiretti Veneto).

Lascia una risposta