PROGETTO INTERREG ITALIA-AUSTRIA SU FORESTE. MEETING SU BIODIVERSITA’ IN FRIULI

A Palazzo Unfer di Ampezzo (Udine) in corso i lavori di un meeting sulle nuove prospettive gestionali per i boschi nell’era dei cambiamenti climatici. Grazie al progetto Interreg Italia/Austria “BIOΔ4”, Veneto Agricoltura, Università di Padova e Camera dell’Agricoltura del Tirolo in arrivo uno strumento per misurare la biodiversità delle foreste.
L’importanza della biodiversità nei suoi diversi aspetti, compreso quello forestale, è ormai un fatto assodato, soprattutto in questa epoca di cambiamenti climatici. La stessa Unione Europea pone questi temi al centro di numerose sue politiche: agricola, rurale, forestale, ambientale. Ed è proprio nell’ambito di un progetto europeo, chiamato BIOΔ4, del Programma Interreg Italia/Austria, che Veneto Agricoltura e la Cooperativa Legno Servizi hanno organizzato un convegno sulle nuove prospettive gestionali per i boschi nell’era dei cambiamenti climatici. L’attenzione alla biodiversità forestale può tradursi in valore economico aggiunto per i territori, i loro prodotti legnosi e i cosiddetti servizi ecosistemici. Per poterlo fare c’è bisogno però di strumenti e procedure di facile utilizzo e adozione. La Tempesta Vaia poi, con il suo effetto devastante in molti territori dell’arco alpino orientale, ha posto agli operatori del settore, alle comunità locali e ai decisori politici, una serie di nuove sfide. Non si tratta solo di ricostruire tal quale il patrimonio boschivo distrutto, ma di ripensare le strategie di gestione e valorizzazione del patrimonio boschivo stesso. Il BIOΔ4 che ha come obiettivo proprio il mettere a punto un sistema rapido, efficace ed affidabile che, attraverso alcuni indici biotici sintetici, valuti e misuri la biodiversità delle foreste per darne il valore. Il progetto Interreg, si sviluppa in tre aree forestali tra Italia e Austria: quella del Cansiglio (Belluno), del Tirolo (Austria) e dell’Ampezzo (Udine) dove in occasione dell’annuale “Asta regionale del legname di pregio” e’ in programma la presentazione ai proprietari boschivi pubblici e privati delle attività in corso e dei primi risultati di BIOΔ4.
(foto arch.).

Lascia una risposta