PRO LOCO VENETE PORTANO NELLE PIAZZE DI TREVISO E VENEZIA GLI ASPARAGI IGP

Otto appuntamenti di “Germogli di Primavera” animeranno l’inizio della bella stagione. Il cartellone raccoglie in un unico progetto di promozione le tradizionali feste dedicate agli asparagi ad Indicazione Geografica Protetta (IGP). La regia organizzativa della rassegna è curata da Unpli Treviso grazie al sostegno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Veneto. L’itinerario del gusto pensato dalle Pro Loco coinvolge i territori di due province, Treviso e Venezia e con varie mostre. Il percorso si snoda da marzo a maggio tra le terre del Piave e del Sile, qui, terreni alluvionali, fertili e ricchi di minerali, sono da secoli luoghi ideali per la coltivazione degli asparagi. Da alcuni anni, due preziose varietà sono tutelate a livello europeo dall’importante riconoscimento dell’Indicazione Geografica Protetta: si tratta dell’Asparago Bianco di Cimadolmo e dell’Asparago di Badoere (foto). “Un lavoro prezioso quello svolto dalle Pro Loco e da tanti volontari – ha dichiarato il presidente di Unpli Veneto, Giovanni Follador – impegnati a portare avanti manifestazioni di rilievo che pongono l’accento sui grandi prodotti tipici, motori di una nuova proposta turistica per il territorio, capace d coniugare la tradizione con la qualità dell’offerta gastronomica. Germogli di Primavera, con Primavera del Prosecco che si tiene nell’area storica della produzione del Prosecco Superiore, sono le due bandiere primaverili che Unpli mette in campo, dimostrando quanto un unico brand di promozione sia importante per fare rete sul territorio: tra Consorzi di Tutela, Strada dell’Asparago, Enti locali e non ultimo, il mondo della ristorazione”. Il cartellone di “Germogli di Primavera” apre la rassegna, a Quinto di Treviso, il 26 marzo, con Colori & Sapori di Primavera, evento che idealmente chiude anche la stagione del Radicchio Rosso di Treviso. Tre i percorsi proposti dalla Pro Loco di Quinto che celebrerà, oltre all’Asparago di Badoere IGP, bianco e verde, proprio il Radicchio di Treviso, nell’ultima produzione pasquale e il Radicchio Verdon. “Germogli di Primavera” entra nel vivo il quarto weekend di aprile, dal 20 al 24 con la 21/ma Mostra dell’Asparago e la 13/ma Festa di Primavera, entrambe organizzate dalla Pro Loco di Zero Branco. Domenica 23 aprile Piazza Umberto I sarà invasa dai colori della mostra espositiva degli asparagi IGP e dalle piante e i fiori primaverili. Sempre in questa occasione troveranno spazio laboratori verdi per bambini e il tradizionale ‘scambio di semi’. Domenica 23 aprile l’intero paese di San Polo di Piave sarà invaso da Gemme d’Aprile, protagonista l’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP, abbinato alla degustazione di prodotti tipici e vini locali. Dal 22 aprile al 7 maggio, la piazza di Badoere farà da cornice alla Mostra dell’Asparago di Badoere IGP, promossa dalla Pro Loco di Morgano. Lunedì primo maggio i riflettori si accenderanno sulla tradizionale mostra degli asparagicoltori, oltre alla presenza di numerosi artigiani ed espositori locali. Tradizione e folklore si incontreranno in occasione della Primavera in Borgo Malanotte. Un evento ricco di storia e buona cucina, dove ogni dettaglio sarà curato alla perfezione: appuntamento martedì 25 aprile, a Tezze di Vazzola. Dal 27 Aprile al 7 maggio, la 42/mo Festa dell’Asparago Bianco di Cimadolmo, diventa la protagonista del Quartier del Piave con la mostra-concorso dal respiro inter-regionale che conta la partecipazione di circa un centinaio di espositori, al termine della quale verrà premiato il miglior prodotto per ogni zona di produzione. Germogli di Primavera continua il primo weekend di maggio a Preganziol quando l’asparago si metterà in mostra assieme alle erbette spontanee primaverili e alle originali composizioni di fiori e asparagi, la 15a Mostra dell’Asparago IGP e delle Erbe Spontanee sarà visitabile sabato 6 e domenica 7 maggio. L’ultimo appuntamento della decima edizione avrà come protagonisti i due prodotti ortofrutticoli primaverili per eccellenza: la fragola e l’asparago. A partire dal 12 maggio, per 10 giorni, la Pro Loco di Scorzè aprirà il sipario sulla 41a Festa dell’Asparago e della Fragola. Sono attesissime le rassegne gastronomiche nelle terre del Piave e del Sile che vedono decine di ristoranti impegnati con menù e serate a tema, dedicate sia all’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP (“Bianco fresco e dolce asparago” nelle terre del Piave e “A tavola con l’Asparago di Badoere” nei ristoranti del Parco del Sile). A Morgano, per festeggiare come si deve il traguardo di mezzo secolo di storia si terrà l’evento anteprima: “Le Nozze d’Oro con l’Asparago, aspettando il Cinquantesimo”, serata di degustazione e spettacoli che si terrà domenica 9 Aprile (dalle 17) all’In Point Ostiglia. Per festeggiare al meglio la bella stagione torna anche Benedetta Primavera!, serie di proposte per la scoperta della natura e del territorio attraverso passeggiate e biciclettate, pensate per tutta la famiglia: ”Drio el Sil”, pedalata ecologica nel Parco del Sile (25 aprile) e “In sella con la Pro Loco” con partenza dalla “Rotonda” e arrivo alle sorgenti del fiume Sile, visita alle terre dell’Asparago di Badoere IGP inclusa (30 aprile). Sempre la piazza di Badoere, il 30 aprile e il 1 maggio, accoglierà La vetrina dei sapori Pro Loco.

Lascia una risposta