PONTE GENOVA. TAGLIO PRIMA LAMIERA STABILIMENTO FINCANTIERI NEL VERONESE

Autorita’ di governo presenti al taglio della prima lamiera destinata alla costruzione del nuovo ponte di Genova, nello stabilimento Fincantieri Infrastructure di Valeggio sul Mincio (Verona). Il sito si trova nell’ex sede della Cordioli & C., ora controllata del gruppo cantieristico; e’ specializzato nella progettazione, realizzazione e montaggio di strutture in acciaio su progetti di grande dimensione. Lo stabilimento opera su un’area di 110.000 mq, 30.000 fei quali coperti. L’officina è dotata dei più moderni impianti per il taglio, la saldatura e la lavorazione dell’acciaio. L’azienda è in grado di assicurare l’intero processo produttivo utilizzando sistemi di adeguati sistemi di prefabbricazione. Oltre alla ricostruzione del viadotto Polcevera, in associazione temporanea d’impresa con Salini-Impregilo e Italferr, Fincantieri Infrastructure ha in portafoglio altre commesse tra cui il ponte sospeso sul Danubio di Braila, in Romania, che sarà il più lungo del Paese e il terzo in Europa per lunghezza della campata centrale, il marginamento a mare del Porto di Taranto e altre commesse. All’inaugurazione, con Giuseppe Conte e il ministro Toninelli e il sindaco di Genova anche il presidente e dell’amministratore delegato di Fincantieri, Giampiero Massolo e Giuseppe Bono. La struttura sara’ poi traferita a Fincantieri di Sestri per poi essere portata sul posto del nuovo Morandi.(foto arch.).

Lascia una risposta