PICCOLE MEDIE IMPRESE. NUOVO STRUMENTO DI FINANZIAMENTO

Nuove opportunità di raccolta capitali attraverso la Security Token Offerings (STO). Se ne e’parlato ad Unioncamere nel corso dell’incontro «Finanziare i propri progetti aziendali con i Token Offering: quali aziende e progetti possono beneficiarne?». La riunione è stata organizzato da Unioncamere Veneto in coordinamento con il Nuovo Centro Estero Veneto, Confindustria Venezia e Rovigo e la collaborazione con Andriotto Financial Services. Le Security Token Offerings (STO) sono un nuovo metodo per finanziare piccole e medie imprese. E’ una procedura attraverso la quale si realizza la vendita di strumenti finanziari presso il pubblico, rappresentati da token digitali, un asset reale sottostante ovvero una security (un’azione, un bond, un derivato, un immobile, un titolo di proprietà, ecc), che dà diritto a ricevere dei flussi finanziari futuri e ne mima perfettamente il comportamento. Un’azienda può emettere security token seguendo la procedura standard di emissione di strumenti finanziari al pubblico, che generalmente prevede (secondo modalità diverse da Paese a Paese) la pubblicazione di un prospetto. I token potranno poi essere quotati su un mercato ad hoc e venduti contro valuta tradizionale o contro cryptovaluta. Ad oggi le maggiori borse mondiali stanno creando le proprie piattaforme digitali per la quotazione di questi strumenti: borsa di Zurigo (SDX – Swiss Digital Exchange), London Stock Exchange, NASDAQ, Malta Stock Exchange. Le STO sono, sotto molti aspetti, simili alle Initial Public Offering (IPO). La principale differenza è che al tradizionale mercato azionario si sostituiscono i cosiddetti “Exchanges”, in cui si scambiano tokens o asset digitali, il cui valore è correlato ai beni e servizi sottostanti.
Piccole e medie imprese hanno sempre avuto problemi di accesso ai Venture Capitals ma questi nuovi strumenti di investimento potrebbero cambiare il modo di accedere a nuovi mercati e capitali in modo più efficiente e meno costoso.
(foto arch.).

Lascia una risposta