PIANO TRIENNALE STABILIMENTI ELECTROLUX DI PORCIA, SUSEGANA E SOLARO

La Regione Veneto continua a seguire da vicino la vicenda Electrolux con riferimento agli sviluppi aziendali nella sede di Susegana. Questa la posizione espressa dall’assessore regionale al lavoro, Elena Donazzan, al termine dell’incontro a Roma sul futuro di Electrolux, nella sede del Ministero per lo Sviluppo Economico. Ai rappresentanti del ministero, delle Regioni e delle parti sociali la multinazionale svedese ha presentato il proprio piano industriale per i prossimi tre anni per le sedi di Porcia, Susegana e Solaro. Il piano riguarderà in particolare lo stabilimento di Susegana (Treviso) e il comparto del ‘freddo’, al quale sono destinati investimenti corposi, pari a 130 milioni di euro, per innovare sia i processi produttivi che il prodotto “Il piano contiene aspetti di forte innovazione per quanto riguarda i processi produttivi e il prodotto – ha sottolineato Donazzan – e sarà oggetto di confronto con le organizzazioni sindacali già dai prossimi giorni. La Regione Veneto, e in particolare il mio assessorato, continueranno a seguire da vicino la vicenda, con lo stesso spirito con il quale abbiamo seguito e accompagnato il rilancio del gruppo, in un’ottica di ricerca e di sviluppo, attraverso l’accordo di programma siglato nel 2015 con il MiSE”. In questa nuova fase delineata dall’azienda – ha concluso l’assessore – continueremo a osservare con attenzione prospettive e strategie di sviluppo aziendale, con particolare riguardo al sito produttivo veneto. Dal nostro punto di vista l’innovazione dei processi lavorativi e dei prodotti dovrà coniugarsi con la valorizzazione delle risorse umane che hanno reso possibile sinora il perseguimento degli obiettivi aziendali. Seguiremo perciò da vicino il confronto tra lavoratori e azienda che inizierà a breve.

Lascia una risposta