OPERAZIONE SPIAGGE SICURE. DA VENETO: OFFERTA TURISTICA SI ALZA CON SICUREZZA E PULIZIA

“Il Veneto è la prima regione turistica d’Italia ed è anche la prima a compiacersi per il grande rafforzamento dell’operazione spiagge sicure che, come specificato nella lettera inviata ai Sindaci dei cento Comuni interessati dal Ministro Salvini combatterà con rinnovato vigore abusivismo, illegalità e contraffazione sulle spiagge”. Lo ha detto il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commentando con “piena condivisione” i contenuti e gli obbiettivi di “un intervento di legalità che farà molto bene all’immagine e alla sicurezza delle vacanze estive in tutta Italia”. “Dei 70 milioni di presenze turistiche che fanno del Veneto il leader italiano delle vacanze – ha precisato Zaia – 32 milioni si registrano sulle spiagge, un dato che fa capire meglio di ogni discorso il rilievo di Spiagge Sicure per il nostro territorio, i nostri operatori turistici, i nostri commercianti, i nostri ospiti, che sono la nostra ricchezza e hanno il diritto di godersi la loro vacanza in assoluta tranquillità, senza essere importunati sulle spiagge”. “Che si pensi concretamente, con risorse importanti, alla sicurezza e alla pulizia dall’illegalità sui litorali – ha conclusi Zaia – significa alzare ulteriormente la qualità dell’offerta, potendo contare anche su un maggior grado di attrattività a livello internazionale, dove questi aspetti di una vacanza sono sempre considerati importantissimi”.(foto arch.Jesolo beach).

Lascia una risposta