OCCHIALI, GRUPPO BELLUNESE DE RIGO IN BUONA SALUTE GRAZIE A COLLEZIONI IN ESCLUSIVA

Per creare il logo del 40/mo anniversario dell’azienda che celebrerà nel 2018, il gruppo De Rigo, con sede a Longarone (Belluno) – che è tra i leader mondiali nel design, nella produzione e nella distribuzione di montature da vista e occhiali da sole di alta gamma – ha scelto l’Istituto Europeo di Design (IED), un’eccellenza internazionale di matrice tutta italiana nel campo del design, della moda, delle arti visive e della comunicazione. Il concorso ha coinvolto gli studenti del secondo anno del Corso di Grafica della sede Venezia di IED ai quali è stato chiesto di reinterpretare il logo aziendale. A vincere questo contest – avvenuto qualche settimana fa – sono state due studentesse, Alice Ferrazzo e Sara Mattiuzzi (foto), la cui proposta si è focalizzata in maniera pulita ed efficace nel ricreare l’azione che si compie nell’indossare l’occhiale, sintetizzata da una grafica che rappresenta il profilo di un volto con gli occhiali che diventa le due cifre dell’anniversario. E di recente – come pubblicato da MF e altri media economici specializzati, si è appreso che il Gruppo De Rigo, nel 2017 ha registrato una crescita del 5,5% a cambi costanti e un fatturato consolidato pari a 429,5 milioni di euro. Il fatturato della divisione Wholesale è aumentato dell’8,1%, raggiungendo i 254,1 milioni di euro beneficiando del pieno consolidamento dell’acquisizione nel 2016 del distributore Rem eyewear negli Usa. Sempre si è appreso da MF che il risultato positivo di vendita è stato ottenuto grazie al contributo importante di vari marchi del Gruppo, tra i quali Carolina Herrera, Furla, Converse. Il fatturato della divisione Retail si è assestato a 189,5 milioni di euro, in linea con l’anno precedente registrando comunque una crescita del 2% a cambi costanti. Si è registrato poi un aumento delle vendite in Spagna realizzate dalla catena controllata General Optica che ha continuato il suo piano di espansione con 6 nuove aperture. Questa crescita compensa il calo della catena turca Opmar Optik che continua a risentire della instabile situazione eco-politica locale. Parlando del 2017, l’imprenditore e presidente del gruppo ha detto che l’azienda, con i risultati raggiunti in un anno contrassegnato da grande competitività sui mercati internazionali, può dirsi soddisfatta; ha inoltre dichiarato, sempre a MF, che il primo periodo del 2018 si preannuncia positivo con l’avvio della distribuzione esclusiva delle collezioni di Converse anche in Europa, Middle East e Africa.

Lascia una risposta