MUSICA. MARATONA PIANISTICA IN VENETO

E’ in corso la settima maratona pianistica e i “Concerti delle eccellenze venete” che stanno animando i centri della pedemontana veneta nel mese di giugno, portando alla ribalta – da Bassano a Marostica, da Feltre a Treviso – i migliori giovani talenti dei conservatori e delle scuole di musica del Veneto. L’ass. regionale Elena Donazzan :“Ringrazio il maestro Luigi Ferro, ispiratore e organizzatore di questa iniziativa che, partita con un unico appuntamento a Bassano, è arrivata quest’anno a contare nove eventi musicali in cinque diverse ‘location’ del Veneto, e a coinvolgere 802 giovani musicisti del Nordest – ha detto l’assessore – Maratone e concerti riservati ai giovani pianisti veneti già vincitori di competizioni internazionali valorizzano la qualità e i talenti delle nostre scuole e dei loro allievi e aiutano a diffondere tra i più giovani il gusto e l’amore per la musica. Questa iniziativa, che aiuta a fare rete tra le diverse istituzioni musicali presenti in Veneto, è il miglior biglietto da visita di quell’educazione musicale che rappresenta uno degli assi del nostro sistema educativo e al quale il Veneto ha dato pieno riconoscimento con la legge 8 del 2017 inserendo nel sistema regionale di istruzione e formazione licei artistici e coreutici, conservatori e accademie di formazione artistica”. La maratona di giugno 2019 prevede cinque giornate di esecuzioni non stop al pianoforte, dalle 10 alle 23 (i prossimi appuntamenti sono il 15 a Bassano, il 23 a Marostica e il 30 a Treviso), quattro concerti delle ‘eccellenze venete’ della musica (domani a Bassano a Villa Erizzo Luca, il 20 a Marostica e il 27 a Mussolente), nonché alcuni eventi collaterali, come i laboratori artigianali di accordatura, i pianoforti dislocati nei centri storici di Bassano e di Marostica, spettacoli di danza ed esibizioni pittoriche en plein air. (foto arch.).

Lascia una risposta