MOSTRE. VICENZA CEDE UN TINTORETTO IN PRESTITO A VENEZIA E WASHINGTON

Dal comune di Vicenza si è appreso che la giunta ha approvato di dare in prestito alla Fondazione Musei Civici di Venezia e alla National Gallery of Art di Washington l’opera di Tintoretto “Sant’Agostino risana gli sciancati” – di proprietà del Comune di Vicenza e collocato nell’Ala Novecentesca di Palazzo Chiericati. Questo avviene in occasione della mostra che sarà allestita prima a Venezia e poi a Washington per il cinquecentesimo anniversario della nascita del celebre pittore. Le due esposizioni – che raccoglieranno 70 opere rappresentative della carriera di Tintoretto dagli anni della maturità fino al suo massimo fulgore (50 pittoriche e 20 su carta) – si terranno (come già annunciato da Veniceonair) a Venezia dal 7 settembre al 6 gennaio 2019 (nelle Sale dell’appartamento del Doge di Palazzo Ducale) e a Washington dal 10 marzo al 7 luglio 2019 (nel palazzo museale lungo la Constitution Avenue). In cambio del prestito dell’opera – che avverrà previa autorizzazione della Soprintendenza – la Fondazione Musei Civici di Venezia si è dichiarata disponibile a sostenere, a proprie spese, iniziative e attività di valorizzazione delle collezioni di palazzo Chiericati per un controvalore di 5 mila euro, oltre che a provvedere alla realizzazione di una riproduzione dell’opera in scala 1:1 e alla sua collocazione in Palazzo Chiericati per l’intera durata del prestito. L’opera su tela “Sant’Agostino risana gli sciancati” di Jacopo Robusti, detto Tintoretto (Venezia, 1518-1594), raffigura (foto Comune Vicenza) un episodio della vita del Santo tratto da un passo poco conosciuto della Legenda Aurea. Sant’Agostino, rappresentato con la mitra e il pastorale – attributi riferiti alla sua carica di vescovo -, appare, scendendo improvvisamente dal cielo, ad una folla di sciancati che, attendono una miracolosa guarigione.

Lascia una risposta