MODA MASCHILE. ALLA FABBRICA DEL VAPORE MILANO VINCE TREVIGIANO ALBERTO FURLAN

Negli spazi della Fabbrica del vapore, terza edizione di Milano moda graduate, la manifestazione patrocinata da Cnmi-Camera nazionale della moda italiana rivolta alle giovani promesse delle scuole di moda Made in Italy. Un evento che ha sancito anche il debutto del Tavolo sulla formazione moda, il nuovo ente che intende creare momenti di riflessione sulle dinamiche e i contenuti della formazione di moda in Italia, coordinare un programma di borse di studio e tanto altro. Alla premiazione sono stati in luce Alberto Furlan, 42 anni di Treviso (nella foto), vincitore del riconoscimento di Cnmi che gli consentirà di fruire di una tutorship da parte dell’istituzione della durata di un anno, Yanrong Ma per il premio Mac cosmetics, Eros Tolentino per il Vogue talents. Oltre ai fashion designer, il concorso ha premiato anche alcune categorie statiche, protagoniste di una mostra sempre alla Fabbrica del vapore. Manuel Sinopoli ha avuto successo per la categoria styling, aggiudicandosi un’intership presso il gruppo Ermenegildo Zegna. Martina Ceccherini è stata premiata per la categoria marketing, con uno stage da Tomorrow consultive. Sette sono state le collezioni di studenti selezionati (le candidature sono state 250) dal nuovo conglomerato, presieduto da Carlo Capasa: Eros Tolentino (Ied-Istituto europeo di design di Milano), Nicholas Fedele (Ied di Milano), Alberto Furlan, (Ist.architettura, Iuav di Venezia), Alessio Rossi (Accademia costume & moda), Yanrong Ma (Istituto Marangoni), Xin Hu (Istituto Marangoni) e Tritti Tarkulwaranont (Domus academy). Alberto Furlan, comeindicato nel suo CV, ha scoperto l’antropologia durante il corso di studi in filosofia presso l’Universita’ Ca’Foscari di Venezia. Dopo un periodo di ricerca in Australia, si è laureato con una tesi sul corpo e paesaggio delle popolazioni aborigene australiane (Venezia, 1999). Nel 2001 si è trasferito in Australia dove vive tra Sydney e Wadeye. Nel 2005 ha conseguito un dottorato di ricerca in Antropologia presso l’Universita’ di Sydney, con uno studio su tre generi musicali dell’Australia nord-occidentale.

Lascia una risposta