MALTEMPO. DISASTRO AMBIENTALE PER ALTA MAREA VENEZIA

Con 1.87 cm sul medio mare Venezia e’ stata invasa alle 22.45 a causa del maltempo e di forti venti di scirocco. I danni sono molto ingenti non solo a S. Marco e in tante abitazioni al pianoterra. Oltre l’80 per cento della citta’e’stata sommersa. Pericoli di cortocircuiti. Pure i negozi sono stati allagati e tanti esercizi pubblici (ristoranti, bar,alberghi). Il sindaco Luigi Brugnaro ha detto durante un soprallugo a S.Marco che “siamo davanti ad un disastro ambientale e bisognera’ quantificare i danni che gia’appaiono ingenti”. Il caso Venezia e’all’attenzione del Viminale e del ministro dell’interno. Il fenomeno anche il 13 novembre – con livelli sempre alti – e cosi’ nei giorni seguenti. Il presidente del Veneto in collegamento con Raitv ha detto che Venezia sta subendo un flagello apocalittico. Il Mose non e’ancora  in funzione. Le dighe mobili sottoposte a nuovi collaudi non danno ancora garanzie per cui le porte dall’Adriatico fanno entrare grosse quantita di mare. C’e molta rabbia tra i veneziani per questo problema non ancora risolto da tanti anni. Molte le proposte di un intervento della magistratura. (foto agenzie)

 

Lascia una risposta