LO SPORT IN CITTA': TROFEO VOLLEY FEMMINILE “SUI MASEGNI” NEL CAMPO VENEZIANO DI S.GIACOMO

Nella suggestiva cornice all’aperto del campo veneziano di S.Giacomo dell’Orio, tradizionale torneo internazionale di pallavolo femminile del “Memorial Francesca Bardelle”, organizzato dal Cus Venezia, in collaborazione con il Comune di Venezia, nei giorni 14 e 15 settembre (foto Cus-Comune Ve). La manifestazione, nata nel 1975, dopo alcuni anni in cui si è disputata indoor, riconquista la suggestiva e originaria collocazione di uno scenario all’aperto e vede impegnate quattro formazioni di volley femminile che si contenderanno il titolo giocando sull’inconfondibile parquet naturale allestito sui “masegni” di campo San Giacomo. Il programma prevede la formazione di casa del Cus Venezia, neopromossa in serie C, affrontare venerdì alle 16.30 la squadra dell’Annia di Quarto d’Altino, mentre alle 18.30 giocheranno il Blu Volley Padova, serie C, e la squadra slovena del Calcit Volley. A concludere la giornata, alle 20.30, la squadra maschile del Cus Venezia, anch’essa in serie C, si misurerà con un’altra formazione di pari categoria in una sfida amichevole. Sabato, a partire dalle 16.30, le due finali per il terzo e quarto posto e alle ore 18.30 quella per il primo e secondo posto valida per l’assegnazione del trofeo. Al termine le premiazioni. Sempre nella mattinata di sabato, dalle 10 alle 12.30, un momento di promozione sportiva con alcuni tecnici del Cus che saranno a disposizione per far giocare e far provare alcune discipline sportive che vengono praticate nella palestra del Centro Sportivo Universitario a tutti i bambini veneziani. “Grazie al memorial Bardelle, lo sport entra nella città, vive nella città e lo fa al femminile con quattro team di giovani pallavoliste che avranno il privilegio di alzare, schiacciare e giocare in uno scenario unico al mondo – ha detto Ermelinda Damiano, presidente del Consiglio Comunale – Nel caso del San Giacomo abbiamo contribuito al recupero di un’iniziativa nata in uno dei campi più suggestivi di Venezia e che quindi racchiude una valenza particolare. Grazie a questo appuntamento si rinnova non solo una tradizione, ma offriamo uno spettacolo sportivo dove giovani atlete diventono protagoniste di un momento agonistico che coinvolge e rende protagonisti anche gli stessi cittadini, che faranno da cornice alle sfide. Sport che unisce, che avvicina, che rappresenta una delle leve in grado di far crescere uno spirito di cittadinanza. “Riuscire a riportare il Torneo San Giacomo in campo, grazie al supporto dell’amministrazione comunale e delle Università Ca’ Foscari e Iuav, era uno degli obiettivi che ci eravamo posti come Consiglio direttivo”, ha aggiunto Massimo Zanotto, presidente del Cus Venezia.

Lascia una risposta