LAVORO. AZIENDE PROVINCIA TREVISO OFFRONO OCCUPAZIONE

La Torneria S.G.M. di Cimadolmo (Tv) di Massimo Scudeller (49 anni) rischia di chiudere per mancanza di operai (foto esterni). OggiTreviso online si occupa di questo situazione. La disoccupazione giovanile diventa una piaga anche a nordest. L’ISTAT riferisce che, nonostante la disoccupazione stia diminuendo, è invece cresciuta la percentuale di giovani sotto i 25 anni senza un posto di lavoro, con un tasso di inoccupati attestato al 32,8%. Questo non e’ il solo caso nel trevigiano. Un altro imprenditore ha offerto 2 mila euro mensili perche’nella sua azienda c’ e’ bisogno di incrementare l’organico di 25/30 giovani. Sono i nuovi lavoratori: ricercatissimi dalle imprese per il cambio generazionale specialmente nel settore tecnico-industriale in cui c’è particolare necessità di idee innovative. Da una ricerca e’emerso che ci sono pure posti liberi nell’alberghiero e agrialimentare. “Cerco persone giovani, volenterose, che abbiano voglia di imparare e di appassionarsi al lavoro, che portino le loro capacità, il pensiero e le valutazioni per far crescere l’azienda nel tempo”, ha sostenuto Scudeller. “Ho provato di tutto, dal passaparola alle ricerche dirette, anche attraverso i social. Al momento sono in contatto con 3 agenzie di lavoro diverse, ho chiesto anche alle varie scuole della zona i contatti dei neodiplomati e dei maturandi, ma di ragazzi interessati neanche l’ombra”. Va detto che l’Alternanza Scuola-Lavoro sembra aver dato solo pochi frutti. L’obiettivo dell’azienda è quello di creare un’economia 2.0 che coniughi la realizzazione del profitto con la creazione di un team affiatato per fornire un proficuo ambiente di lavoro tanti per il personale quanto per l’azienda.

Lascia una risposta