INNOVAZIONE E CULTURA DIGITALE. RISORSE DA REGIONE VENETO

La Regione ha approvato l’apertura di un bando che mette a disposizione dei comuni 7 milioni di euro, con risorse provenienti dall’Asse 2 del Por-Fesr 2014-2020, nell’ambito dell’attuazione dell’Agenda Digitale del Veneto 2020. I
Verranno finanziate le proposte che riusciranno ad aggregare amministrazioni comunali in grado di gestire luoghi di innovazione aperta (“Innovation Lab”) e spazi di acculturazione digitale (“Palestre digitali”) con l’obiettivo di co-progettare e sviluppare nuovi servizi, partendo dai dati aperti della pubblica amministrazione, e promuovere iniziative e percorsi di diffusione di conoscenze e competenze digitali. “E’ un altro tassello della nostra azione per attuare l’Agenda Digitale del Veneto – ha detyo il Vicepresidente Gianluca Forcolin – con il quale vogliamo spingere a sperimentare la creazione condivisa di servizi digitali, puntando al coinvolgimento dei cittadini in questi nuovi spazi di innovazione aperta. Con le Palestre Digitali in particolare proveremo a dare delle risposte concrete alla richieste di acculturazione digitale che arrivano dal territorio e che rappresentano una precondizione importante per la diffusione dei servizi digitali”. “Si tratta di un’azione a forte connotazione creativa e innovativa – ha commentato l’assessore Federico Caner – che ha come soggetti beneficiari le amministrazioni comunali venete, ma come target finale chiunque voglia cimentarsi con l’Innovazione Aperta (Open Innovation), favorendo un approccio partecipato alla creazione, ammodernamento e diffusione dei servizi digitali”. Il bando intende sostenere dei “luoghi” dove si potrà fare innovazione con l’obiettivo di creare servizi e applicazioni digitali facili, usabili e di forte impatto. Gli Innovation Lab fungeranno da polo d’intermediazione tra la Regione e le proposte e le iniziative espresse dal territorio in modo che possano essere realizzate contribuendo a qualificare le competenze, a incrementare la consapevolezza sui temi dell’Innovazione Sociale e dello sviluppo locale.(foto arch.)

Lascia una risposta