IMPRENDITORIA ROSA. AIUTARE LE PMI A VENDERE SUL WEB

Dai contatti sui social alla vendita nell’e-commerce, i commercianti per salvarsi dall’apocalisse del retail devono trovare compratori sul web. Nel Trevigiano Lara e Erika (fojo) hanno avviato un’azienda innovativa, “Vendere Online Srl”, che nasce dall’esperienza con tremila clienti. “Sul web ci sono mille trappole, serve essere dei professionisti per vendere davvero”
È nata a Castelfranco Veneto, “Vendere Online Srl”, una società tutta al femminile che ha come focus l’aiutare le aziende a sviluppare il commercio online. A fondarla due manager del marketing e della vendita, Erika Pagin, originaria di Scorzè, nel Veneziano, e Lara Mazzon, di Campo San Martino, nel Padovano. Come spesso accade, l’innovazione è donna. E in questo caso le due professioniste hanno deciso di aprire l’azienda per aiutare i commercianti che devono affrontare l’apocalisse del retail, ossia quel processo, già avviato negli Stati Uniti, di chiusura sistematica di punti di vendita fisici. “Ci siamo accorte che vendere online è difficile se non si hanno basi solide di web marketing e la conoscenza approfondita di trucchi e strategie specifiche per le diverse categorie e settori” dice Erika Pagin, amministratrice della società neonata, ma che ha già un pacchetto di centinaia di clienti colto dalle esperienze precedenti delle due fondatrici. “Le persone faticano ad utilizzare correttamente e-commerce, marketplace e social network. Serve un approccio professionale per vendere on line”.
Ormai comperare on line è routine per quasi tutti i consumatori. I trend di crescita nella vendita sul web sono verticali, e iniziano a coinvolgere non solo i big del settore, ma anche le pmi: in Europa il 68% degli utenti fa acquisti online, il 74% delle aziende italiane ha un piano di investimento per vendere sul web entro l’anno, si registrano crescite a doppia cifra per i marketplace online e gli acquisti col telefonino continuano ad aumentare: in Italia hanno superato il 30%. Vendere Online nasce infatti dall’esperienza di Velvet Media, società internazionale di marketing già da tempo pioniere nell’utilizzo di social network ed e-commerce, azienda nella quale Pagin e Mazzon ricoprono il ruolo di direttrice commerciale e responsabile amministrativa. Oggi Velvet Media ha centocinquanta dipendenti e si è specializzata nella comunicazione web omnichannel integrando tutti i fronti: dal sito a Google, passando per Facebook, tutto è direzionato con l’obiettivo di trovare clienti on line per le pmi italiane.

Ma da molti clienti arrivava la richiesta di servizi dedicati e puntuali, che solo una società specializzata nel supporto delle aziende italiane nella trincea del commercio elettronico poteva dare: “Una sfida che diventa necessità – precisano le due titolari – un’occasione unica di salvare e aiutare le aziende italiane, i commercianti locali ed i professionisti a prendere confidenza con il commercio del futuro”.

Tra i fiori all’occhiello di “Vendere on line” ci sono gli e-commerce integrati con l’intelligenza artificiale e capaci di vendere anche su tutti i marketplace esistenti, con caricamento di tutti gli articoli in automatico. Dall’unione tra i negozi virtuali più diffusi in Italia, progettati da Storeden; l’intelligenza artificiale che sa guidare in tempo reale un utente nell’acquisto e la capacità di far marketing on line di Velvet Media è nato così un distretto dell’e-commerce tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, un polo delle eccellenze che pone l’attenzione mondiale sulla nuova Silicon Valley italiana, quella che sta diffondendo i primi e-store intelligenti del web. Il Nordest, come sempre, tiene il passo con l’innovazione.

Lascia una risposta