GARE FUORISTRADA. CONCLUSA A JESOLO FARO LA DAYTONA BEACH 2019

Pieno successo a Jesolo dei fuoristrada nella spiaggia del Faro. Esibizione freestyle quad, motocross, auto fuoristrada e mezzi militari Usa, dimostrazioni di softair, raduni nazionale doge Ram, panda 4×4, e di JDM e Abarth,  e raduno auto Usa, show, drift e spettacoli con  auto del TS Team , con quad del Team MDS: queste alcune delle molte gare svoltesi nelle 2 giornate della Daytona Beach a Jesolo-Faro. Un evento sportivo-amatoriale che si ispira alla famosa competizione automobilistica, nata nell’omonima città statunitense negli anni ‘50 e trasformatasi in seguito in icona del “american way of life”, coinvolgendo appassionati e professionisti di molti Paesi. Anche questa edizione di Daytona Beach Jesolo, come le precedenti, si e’ potuta organizzare grazie all’impegno di numerosi volontari e appassionati di fuoristrada e dalla tenacia imprenditoriale del presidente dell’associazione sportiva dilettantistica The Bad Brothers, Adriano Bergamo che, in questa dodicesima edizione, ha ricevuto, tra l’altro, il plauso del Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, che ha fatto pervenire una lettera di apprezzamento per quanto finora svolto e di auguri per i prossimi risultati, ma anche del il sindaco Valerio Zoggia, il quale ha espresso  la volontà di garantire il proseguo della kermesse anche nei prossimi anni. La vasta area di spiaggia ha ospitato per il pubblico numeroso i chioschi gastronomici e bancarelle, oltre all’American Village, con una ricca esposizione di american offroad, autotuning, bikers e vetture d’epoca, stunt cars, Trucks village ed altre curiosità accessoristiche.  La Daytona Beach Jesolo di fatto ha aperto la “nuova stagione turistica”, dei mesi non estivi. (foto prg.Daytona a Jesolo).

 

Lascia una risposta