FRECCE TRICOLORI. STAGIONE ACROBATICA 2019 INIZIA DA GRADO

Ai nastri di partenza la stagione acrobatica 2019 delle Frecce Tricolori,
che vedrà i dieci MB-339 della Pattuglia Acrobatica Nazionale impegnati in
numerosi appuntamenti dal nord al sud d’Italia e all’estero nel segno della
promozione del Sistema Paese e del Made in Italy. L’Aeronautica militare ha
reso noto il programma della stagione acrobatica 2019 delle Frecce
Tricolori. Anche per quest’anno il calendario è ricchissimo di appuntamenti: si apre con un sorvolo a Roma previsto per il prossimo 13 aprile. Ma la stagione inizierà con l’esibizione del 5 maggio a Grado; nel triveneto sfrecceranno l’11 agosto a Lignano, il 15 settembre a Jesolo; il sorvolo previsto per il 16 dicembre in Alta Badia chiuderà il calendario
delle manifestazioni di quest’anno. Il periodo invernale è dedicato
all’addestramento. Nel corso dell’anno si esibiranno anche in Francia, Gran
Bretagna, Lituania, Slovacchia e Austria. Il termine “Frecce Tricolori” identifica in tutto il mondo la PAN, la nostra Pattuglia Acrobatica Nazionale. Una pattuglia che, con le sue esibizioni, esprime in maniera spettacolare le capacità e la tecnologia del nostro Paese e dell’Aeronautica Militare. Uomini e mezzi sono forniti dal 313° Gruppo di Addestramento Acrobatico dell’Aeronautica Militare che ha sede pressol’aeroporto di Rivolto (Udine). Le Frecce Tricolori in caso di necessità possono essere impiegate per
attività operative nei ruoli antielicottero, anticarro e supporto tattico, ovvero per l’appoggio aereo ravvicinato alle forze di terra. Gli stessi piloti delle Frecce Tricolori, oltre a svolgere l’attività di volo
acrobatico, durante il corso dell’anno svolgono attività addestrativa per
mantenere la loro qualifica operativa.
Con la formazione di dieci velivoli (nove più il solista) costituisce la più
numerosa ed una delle più prestigiose compagini acrobatiche al mondo. (ODM).

Lascia una risposta