FIERE. MOTOR BIKE EXPO VERONA TRA NUOVO E PEZZI INTROVABILI

Il Museo Nicolis di Verona presente al Motor Bike Expo (18-19-20 giugno), la più grande fiera dedicata alla personalizzazione della moto, che coinvolge tutti i settori: street, racing, offroad, adventouring. Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati. Grazie all’eccezionale contributo del Nicolis, all’esposizione una pregiata Bianchi “Freccia Oro” del 1933, che per l’occasione uscirà dal museo. La “Freccia Oro”, elegante nel design, con un’attenta cura nelle rifiniture e un ottimo rapporto qualità-prezzo per l’epoca, fu un vero e proprio successo di vendita, garantito inoltre dalla possibilità di guidarla senza targa e patente. Tra le caratteristiche tecniche degne di nota, il cambio a tre marce a comando manuale; veniva azionato tramite una leva montata sul telaio a fianco del serbatoio. Quest’ultimo aveva una capacità di 7 litri e permetteva alla Freccia d’Oro di percorrere quasi 280 km con un pieno. Un solo strumento a disposizione del pilota: l’amperometro sul faro anteriore. La potenza massima di 6,5 CV le consentiva una velocità di 80km/h. Con questa motocicletta, Bianchi divenne il maggior produttore italiano di motoleggere.I visitatori potranno ammirare questo magnifico esemplare allo Stand del Consorzio Lago di Garda Veneto ospitato dalla Regione del Veneto, al Padiglione 4.Il Nicolis è socio attivo del Consorzio Lago di Garda Veneto che promuove a livello turistico la sponda orientale del Garda, la cosiddetta Riviera degli Olivi che va da Peschiera del Garda fino a Malcesine, ed il suo immediato entroterra, in provincia di Verona. Il Lago di Garda è il più grande d’Italia e con i suoi paesaggi mozzafiato e panorami suggestivi rappresenta un’incantevole meta per gli amanti delle due ruote. Inserito nei principali itinerari del mototurismo per il fascino delle sue coste, la suggestione delle colline che lo circondano e la grandiosità della montagna che lo sovrasta: in pochi chilometri una moltitudine di ambienti che rendono queste territorio imperdibile.Ma le sorprese non finiscono qui: a tutti i coloro che presentano in cassa al Museo Nicolis il biglietto di Motor Bike Expo nei giorni della manifestazione, sarà riconosciuto uno speciale sconto. Il Museo Nicolis, a 10 minuti di auto dalla fiera, sarà aperto al pubblico,per tutta la durata della fiera (10/18).Un’occasione unica per ripercorrere la storia della motocicletta con 100 pezzi introvabili: i primi velocipedi, il primo scooter, le moto di prima generazione, i recenti bolidi mozzafiato. Un percorso per gli appassionati, per i romantici, per gli esperti, per chi sogna Easy Rider o ama i brividi della pista.(ph Nicolis.arch).

Lascia una risposta