FIERE ITALIANE ALL’ESTERO. AGENZIA ICE E ASSOCIAZIONE AEFI CONTINUANO “A FARE SISTEMA”

Agenzia Ice (promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) e Aefi (Associazione Esposizioni e Fiere Italiane) hanno rinnovato, con la firma dei rispettivi presidenti, la collaborazione anche per il biennio 2018-2019 con l’obiettivo di supportare il processo di internazionalizzazione degli enti fieristici italiani, associati Aefi. Quella tra Aefi e l’Agenzia Ice è una partnership storica che, da fine 2013, si è concretizzata anche con un accordo quadro specifico per venire incontro alla sempre crescente necessità di tutti gli associati, di qualsiasi dimensione e vocazione, di supportare l’internazionalizzazione dei propri espositori in modo rapido, concreto e contando su un networking e una professionalità di alto livello, come quello offerto dall’Agenzia Ice. Nei primi quattro anni di accordo sono state organizzate oltre 250 iniziative (113 nel primo biennio e 139 nel secondo) dedicate sia a presentare il sistema fieristico italiano e le sue manifestazioni a operatori selezionati che ad incoming di delegazioni estere alle fiere in Italia e ad attività di rappresentanza finalizzate al reclutamento di espositori esteri ai Saloni italiani. Particolare attenzione, informa una nota dell’Aefi, è stata riservata ai mercati asiatici come Cina, Corea, Giappone e Iran, a Stati Uniti e Russia e ad alcuni paesi africani. L’intesa prevede l’impegno dell’Agenzia Ice a svolgere una serie di attività e ad erogare servizi riconoscendo agli associati Aefi diverse agevolazioni, nonché la possibilità – mediante la stipula di specifici accordi operativi con i singoli enti fieristici – di conferire all’Agenzia ICE l’incarico di rappresentare gli enti fieristici all’estero, in uno o più Paesi. A seguito del rinnovato accordo, Michele Scannavini, Presidente dell’Agenzia Ice, ha precisato: “la promozione all’estero del Made in Italy passa anche per il rafforzamento dei poli fieristici, e per supportare l’internazionalizzazione delle nostre fiere è sempre più importante presentarsi sui mercati esteri uniti. Lo dicono anche i risultati molto positivi ottenuti della collaborazione pluriennale tra ICE e AEFI: infatti negli ultimi quattro anni i servizi erogati alle fiere dall’ICE sono aumentati in numero del 23%, e del 14,6% in valore. Grazie alle nostre sedi all’estero siamo in grado di offrire un sostegno più mirato ed efficiente e offrire nuove opportunità sia per l’espansione mondiale delle manifestazioni italiane che la presenza di operatori stranieri alle edizioni italiane”. Ettore Riello, Presidente di Aefi, ha sostenuto: “siamo molto soddisfatti di proseguire la nostra storica collaborazione con l’Agenzia ICE che ci ha permesso e ci permetterà di valorizzare ulteriormente il sistema fieristico italiano nel panorama internazionale, in linea anche con la politica del MISE a sostegno del Made in Italy. Le fiere sono lo strumento giusto per accompagnare le imprese italiane sui principali mercati internazionali e grazie all’accordo con Ice saremo in grado di rafforzare la crescita delle nostre manifestazioni e lo sviluppo del business delle imprese che vi partecipano. Sono da sempre convinto che “fare sistema” sia utile per la competizione internazionale. Siamo contenti di continuare a fare sistema insieme a Ice”. (Nella foto: Ettore Riello).

Lascia una risposta