FIERE. A PADOVA NUOVA EDIZIONE DI TECNOBAR&FOOD 2020

Alla fiera di Psdova viene proposta l’edizione 2020 di Tecnobar&Food, la rassegna biennale della ristorazione professionale; e’ in programma l’11 e 12 ottobre, due giorni per un evento rinnovato e con proposte sempre più specializzate. C’e’ una novità: a Tecnobar&Food si svolge una terza giornata pero’ online il 13 ottobre: e’la prima volta. Essa e’ dedicata allo spazio digitale dotato di tecnologie innovative per relazioni e contatti commerciali. La versione virtuale di Tecnobar&Food, come annunciato dall’organizzazione, punta a visualizzare le proposte delle singole aziende espositrici (info, video, e altro.) tramite la piattaforma digitale. A fianco di cio’anche l’organizzazione di meeting room, per gli incontri tra espositori e visitatori, conferenze e workshop. I contenuti di questa 17/ma edizione, danno spazio all’aggiornamento e all’alta formazione riservata ai professionisti del food&beverage, master class con i nomi più prestigiosi del panorama nazionale, laboratori, competizioni per far emergere nuovi talenti. Un format di settore innovativo che propone strategie di rilancio e progetti di riposizionamento in un mercato che, inevitabilmente, per risollevarsi dalla crisi determinata dall’emergenza sanitaria mondiale, ha bisogno di nuove idee e sostegni. L’Italia è al primo posto in Europa per numero di pubblici esercizi dedicati alla ristorazione e somministrazione e anche per questo Tecnobar&Food vuole farsi interprete privilegiato di una politica di rilancio di un settore che ha dirette implicazioni con l’industria del turismo e dell’ospitalità. A Tecnobar&Food il punto sulle applicazioni dell’Intelligenza Artificiale e del ruolo che rivestirà nel panorama della gestione di bar, locali e ristoranti; e ancora, nej dibattiti per capire come le tecnologie futuribili possoi convivere con l’insostituibile ruolo delle risorse umane che danno sostanza alla vita di relazione e come, in questo scontro culturale tra passato e futuro, si puo’ continuare a valorizzare la straordinaria ricchezza della tradizione culinaria ed enogastronomica. Tra gli eventi più rilevanti del 2020: l’ Innovation Village è il cuore innovativo dell’evento: un luogo dove l’ecosistema dell’innovazione si racconta, incontra e
confronta. Un villaggio aperto a startup, aziende, centri di ricerca e professionisti per condividere la cultura dell’innovazione e creare occasioni di networking e di business tra realtà emergenti e player affermati. Le otto realtà selezionate (app, prodotti e soluzioni innovative) porteranno all’Innovation Village le proprie idee e i propri progetti: soluzioni che guardano avanti ed importanti opportunità di sviluppo e business. Alla fine dell’evento due giurie, una rappresentata dai visitatori con i loro voti ed una composta da esperti di settore, il compito di segnalare le realtà più apprezzate. Poi
diventa motivo d”interesse il bar, grande protagonista dell’edizione 2020. A Tecnobar&Food la declinazione del Free From (gluten free, lacto free, ecc.), con due novità importanti: il bar alcol free, nuovo modello di business che sta prendendo sempre più piede in Europa, e il bar plastic free, con la proposta di modelli gestionali alternativi in linea con le esigenze, sempre più sentite, di tutela dell’ambiente e di lotta a qualsiasi forma di inquinamento legata al mondo della somministrazione. Altro capitolo di attualita’ e imposto dalle regole sanitarie e’ il cibo per asporto e food delivery oerché ristoranti, bar e pizzerie devono far rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro. In questo settore non si tratta “solo” di disposizione dei tavoli e sedute, ma anche di gestire la dinamica dei flussi e degli orari, degli spazi di lavoro e della gestione delle prenotazioni. Ad oggi si possono già immaginare nuovi layout e nuovi concept che prevedano barriere di isolamento architettoniche tra tavoli modulabili. Senza dimenticare che cibo per asporto e cibo a domicilio (food delivery) potrebbero continuare a crescere in maniera esponenziale, fino a diventare un nuovo modo di stare a tavola. Nel gran contesto della rassegna i molti eventi collaterali come la settima edizione del Campionato Internazionale di Finger Food: sfida di oltre 100 professionisti e giovani chef sul tema “Frutta & Verdura”, realizzando straordinari capolavori del gusto; in gara pure coppie di barman e chef con cocktail abbinati a finger food, proposte per aperitivi fantasiosi, gradevoli, sostenibili e da colpo d’occhio. (ph arch.Tecnobar&Food).

Lascia una risposta