ENOTURISMO. “CANTINE APERTE” DI 14 REGIONI D’ITALIA

L’edizione 2021 di ‘Cantine Aperte’, organizzata dal Movimento Turismo del Vino, si propone con oltre 280 strutture di 14 regioni italiane, il 29 e domenica 30 maggio, poi replica il 19 e 20 giugno. Di fatto apre il sipario della nuova stagione enoturistica. La prenotazione e’obbligatoria. Ascovilo schiera i suoi 13 consorziati: Botticino, Valtenesi, Montenetto, consorzio tutela vini oltrepo pavese, consorzio vini mantovani, consorzio tutela Valcalepio, consorzio di tutela moscato di Scanzo, consorzio volontario vino doc San Colombano, consorzio vini di Valtellina, consorzio tutela Lugana doc, consorzio vini igt terre Lariane, consorzio Garda doc e consorzio Valcamonica. Per Giovanna Prandini, presidente di Ascovilo -. Cantine aperte ha una doppia valenza: rappresenta l’occasione ideale per soddisfare il desiderio di aggregazione, spensieratezza e formazione dei tanti wine lover e sintetizza al meglio l’intento di supportare i vignaioli che quotidianamente lavorano sul fronte della promozione enoturistica e che ai visiatori illustreanno le caratteristiche dei vari vini prodotti e le procedure di massima (ovvio non i segreti) per ottenere anche quelli di pregio.(ph arch.)

Lascia una risposta