DOLCI TRADIZIONALI. A BIBIONE SUMMER SELECTION DEL TIRAMISU’ WORDL CUP

Da Bibione le “Summer Selections” della Tiramisù World Cup nei gg.22 e 23 giugno, il grande evento firmato Twissen approda in piazza Treviso a Bibione (Venezia) con un carico di concorrenti – rigorosamente non professionisti – che si sfideranno per preparare il tiramisù più buono del mondo. L’evento è realizzato grazie alla collaborazione con il Comune di San Michele al Tagliamento, Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia, Confcommercio Bibione e Confcommercio Portogruaro e con la promozione e il coordinamento generale del Distretto Turistico Venezia Orientale. La TWC è una competizione che si fa oramai evento di portata internazionale, dando vita a una due-giorni a tu per tu con il famoso dolce al cucchiaio, diventato orgoglio e simbolo del Belpaese all’estero.
Ad attendere i concorrenti, i giudici e il pubblico, in due giornate intense, ma soprattutto golose e divertenti. Oltre che per il suo potere rinvigorente, il tiramisù è conosciuto per essere un autentico generatore di buonumore, che può essere declinato in diverse varianti, a volte curiose e originali. E così, accanto alla gara per la ricetta originale, in programma dalle 18.00 alle 20.00, si svolgerà la sfida per la ricetta creativa, dalle 20.00 alle 22.00, con la migliore rivisitazione del classico dolce a base di savoiardi, mascarpone, uova, zucchero, cacao e caffè. E alle 22.00 del 23 giugno i migliori si contenderanno il titolo di “Vincitore di Tappa” per poi passare allo step successivo: le semifinali del 3 novembre 2019 a Treviso. E fra coloro che aspettano la tappa di Bibione – Venezia Orientale c’è anche anche Roberto Lestani, presidente della Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria, che aspetta l’inizio di questa nuova edizione della Tiramisù World Cup di cui la F.I.P.G.C. è patrocinante, fin dalla prima edizione nel 2017: «Ogni anno la rassegna cresce e ci sono nuovi stimoli: preparare il tiramisù a inizio estate è una bella sfida, ma sono certo che verrà accolta con entusiasmo e tanta energia da parte dei novelli “chef” che dovranno riuscire ad equilibrare bene gli ingredienti della loro ricetta». «Senz’altro, poi, la scelta di Bibione non può che trovarmi d’accordo – ha concluso Lestani. – (foto arch.).

Lascia una risposta