CULTURA. ALLA GUGGENHEIM EMOZION-ARTI

Dal 12 ottobre la Collezione Peggy Guggenheim di Venrzia presenta un nuovo calendario di attività destinate ai soci della Family Card, declinato in sei originali appuntamenti fino a maggio 2020. Gioia, paura, calma, allegria, ansia e tensione: saranno le emozioni protagoniste di questo coinvolgente ciclo di incontri per i bambini e i loro genitori. Fondamentali per lo sviluppo della maturità emotiva dei più piccoli e dell’individuo, le emozioni costituiscono l’oggetto d’interesse privilegiato degli artisti di tutti i tempi che, con modalità, tecniche e media diversi, indagano e traducono sentimenti, sensazioni, turbamenti individuali e collettivi. Emozion-Arti prende il via negli spazi della Collezione Peggy Guggenheim, con il primo appuntamento che porterà i partecipanti a sperimentare pratiche di meditazione utili a stimolare la propria capacità di concentrazione attraverso l’analisi di opere di Cy Twombly, Agnes Martin e Donald Judd. Si prosegue poi in diversi luoghi della città di Venezia. Dalle Gallerie dell’Accademia, dove si cercherà di interpretare le espressioni dei personaggi raffigurati nelle opere osservate per svelarne emozioni, turbamenti e sentimenti, si passerà a una visita “da paura” alla scoperta delle stanze segrete di Palazzo Ducale. E ancora al Teatrino Groggia, grazie a uno stravagante duo di musicisti, i bambini verranno trasportati in un mondo travolgente e pieno di allegria, mentre al C.T.R. (Centro Teatrale di Ricerca) sull’isola della Giudecca, acrobati e giocolieri saranno i protagonisti di un’esperienza straordinaria che introdurrà al favoloso mondo del circo. A chiudere il ciclo, un gioco di logica negli spazi del Chiostro dei SS. Di Cosma e Damiano, sempre alla Giudecca, porterà i partecipanti ad arrovellarsi il cervello a suon di intricati enigmi, ardui rompicapi, rebus e indovinelli.
Anche quest’anno il museo aderisce ad ASviS, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile che si occupa di promuovere i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Emozion-Arti si inserisce in questo processo di sensibilizzazione toccando l’Obiettivo 4 (Istruzione di qualità) dell’Agenda dell’ONU. Emozion-Arti è reso possibile grazie al Gufo, nota azienda italiana di abbigliamento per bambini, che per il terzo anno è a fianco del museo quale sostenitore dell’iniziativa. I laboratori sono riservati ai Soci Family Card della Collezione Peggy Guggenheim, per bambini dai 6 ai 10, e per i loro genitori. (foto arch.Guggenheim).

Lascia una risposta