CORONAVIRUS. 13 GIUGNO, FESTA S.ANTONIO: DA RELIQUIE IN ELICOTTERO BENEDIZIONE A PADOVANI E PELLEGRINI

I padovani il 13 giugno riceveranno una speciale benedizione di S.Antonio guardando il sorvolo di un elicottero che trasportera’ le sue relique su buona parte del territorio provinciale. Questo perche’ Padova non potrà ospitare la consueta e molto partecipata processione
al fine di evitare assembramenti. Lo ha comunicato padre Oliviero Svanera, rettore della Basilica del Santo, presentando i festeggiamenti del “Giugno Antoniano:, in collaborazione con il Comando Forze Operative Nord dell’Esercito. I militari piloti trasporteranno un mezzo busto con la “massa corporis” (le ceneri) di Sant’Antonio a bordo di un rotore tipo “Ab-205″, per un volo che porterà la benedizione del Santo ai fedeli e ai diversi luoghi-simbolo dell’emergenza Coronavirus:(ospedale di Padova, Covid Hospital di Schiavonia, Comune di Vo’ Euganeo e carcere Due Palazzi). Ogni anno per la festa di S.Antonio arrivano migliaia di persone,pure dall’estero,per pregare davanti alla sua tomba che si trova all’interno della basilica pontificia. Ma quest’anno i pellegrini saranno contingentati, come previsto dalle norme sanitarie antivirus. Frate Antonio e’ uno dei santi tra i piu’venerati nel mondo.(ph arch.).

Lascia una risposta