CORONAVIRUS. CENTRO STORICO VENEZIA DA SETTIMANE ORMAI SENZA TURISTI

Il centro storico di Venezia  – da San Marco a Rialto – la parte piu’ bella, armoniosa e ricca di monumenti architettonici appare da settimane come in stato di abbandono: i tanti turisti non ci sono per i divieti imposti dal Coronavirus. I pochi che hanno il privilegio di attraversare questi luoghi cosi’ carichi di cultura e tradizioni dicono al cronista di essere fortunati nel vedere una citta’  si’ deserta, con i noti caffe’ in piazza e le ora mute orchestrine o i negozi delle famose Mercerie chiusi, ma che ogni angolo di piazza San Marco, con ha sua straordinaria basilica dai mosaici d’oro, o di calli e campielli, sembrano emanino messaggi di speranza per il definitivo calo del virus e, al tempo stesso, per una ripresa dei flussi turistici , cosi’ numerosi ogni giorno dell”anno, prima del manifestarsi del Coronavirus che in queste settimane ha ucciso migliaia di persone, non solo in Italia. La giornalista e fotografa Federica Repetto ha voluto documentare questo straordinario scenario di una Venezia vuota. In uno suoi tanti click si vede piazzetta San Marco, palazzo Ducale, e l’immagine arriva fino a  “catturare” l’isola di Giorgio, con il suo campanile della chiesa omonima che sembra dominare il bacino di San Marco.  Poi, una foto che ritrae gondole all’ormeggio, tutte allineate tra loro: sembrano dire (con un po’di fantasia) che sono pronte per la ripresa dei tradizionali giri romantici sulla imbarcazione nera, e unica al mondo. E questo avverra’ soltanto quando l ‘epidemia sara’finita.

Lascia una risposta