COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. VENETO ISTITUISCE “TAVOLO AFRICA”

Un Tavolo Africa per sviluppare i rapporti con il continente a tutti i livelli e in tutti i settori e’ stato isituito dalla Regione Veneto. L’iniziativa, promossa dal presidente della Regione e affidata alla guida dell’assessore alla sanità e al sociale, con delega a cooperazione sviluppo, ha riunito i rappresentanti di categorie economiche, sindacati, università, camere di commercio, porto e aeroporti, aziende sociosanitarie, associazioni di cooperazione internazionale per favorire lo scambio di idee ed esperienze tra tutti i soggetti veneti che lavorano con e per i paesi africani. L’obiettivo e’ di migliorare le relazioni e i rapporti economici con un continente in forte espansione. Il continente africano, infatti, sta registrando – come detto nella riunione – una crescita annuale del Pil superiore al 4 per cento, un vivace dinamismo economico e un grande sviluppo demografico che, si calcola, farà raddoppiare la popolazione complessiva dall’attuale 1,3 miliardi ai 2,5 miliardi previsti nel 2050. Inoltre dallo scorso anno è diventato un’area di libero scambio, privo di dazi o dogane al propri interno; una grande opportunità, quindi, per gli investitori, ma anche per lo sviluppo di progetti di collaborazione nei servizi.
Il Veneto, che ha storiche e solide relazioni di aiuto e di cooperazione con l’Africa, sin dal 1999 ha normato, con una specifica legge, la cooperazione decentrata, finanziando con oltre 16,5 milioni di aiuti pubblici oltre 500 progetti e iniziative di cooperazione nata ‘dal basso’ tra enti ed associazioni locali del Veneto e partners di paesi del NordAfrica e dell’Africa subsahariana. Si tratta di progetti di aiuto e sostegno sanitario, di formazione di personale medico e infermieristico, di condivisione di pratiche e di mezzi per progetti di agricoltura sostenibile, di ricerca e realizzazione di pozzi e condotte d’acqua, di fornitura di impianti e attrezzature, realizzazione di scuole, sostegni all’imprenditoria locale. Dal 2013, inoltre, la Regione Veneto ha avviato con la regione di Iringa, in Tanzania, una collaborazione istituzionale tra l’ospedale San Bortolo di Vicenza e il locale ospedale di Iringa. Da circa due anni il Veneto ha sottoscritto anche, con la contea di Nyeri in Kenya, un protocollo di intesa che coinvolge università, categorie economiche e servizi per avviare progetti di collaborazione e di sviluppo economico, in particolare nella sanità, nell’istruzione, nell’agricoltura e nella gestione delle risorse idriche.
Il Kenya, in virtù del protocollo in essere con Nyeri, sara’ il primo ‘focus’ di lavoro del Tavolo Africa.
(pf tavolo Africa.Regione Veneto).

Lascia una risposta