AUTO STORICHE. A CORTINA WINTERACE

La scintillante Cortina d’Ampezzo, dal 28 febbraio al 2 marzo, chiama a sé gli appassionati di motori e di auto storiche: in questi giorni ha infatti luogo la WinteRace, un’emozionante e accattivante gara di auto d’epoca che si rincorreranno lungo circuiti ghiacciati e percorsi innevati, nell’incantevole paesaggio invernale della Regina delle Dolomiti. La WinterRace è un appuntamento per gli appassionati di regolarità classica tra i più attesi del calendario invernale. Le auto d’epoca sfileranno lungo i centri delle più famose località delle Dolomiti, tra cui Misurina, Livinallongo del Col di Lana, La Villa, Selva Valgardena, San Candido e Dobbiaco, attraverso panorami suggestivi dalle dolci valli ausriache ai passi dolomitici. La partecipazione è riservata ad un massimo di 80 vetture, costruite prima del 31 dicembre 1976. E’ una gara per auto storiche molto apprezzata, che porta sulle Dolomiti con partenza e arrivo a Cortina d’Ampezzo un parterre di vetture e partecipanti veramente importanti. In questa settima edizione della “Superclassica ACISPORT” – organizzata da Alte Sfere, col Patrocinio del comune di Lienz, Gmünd, San Vigilio di Marebbe, Dobbiaco e dell’ACI di Treviso – sono già prenptate cinquanta vetture costruite entro il 1976 che partiranno da Corso Italia con al volante alcuni dei migliori regolaristi italiani.
Tra le vetture più antiche, tre Lancia Aprilia anteguerra tra cui quella del 1937 dell’equipaggio Sisti-Gualandi vincitore nel 2018, una Fiat 508 C del 1937, una Jaguar XK120 del 1953, la Fiat 1100/103 del 1953, oltre alla vasta presenza di modelli Porsche B e C e le due vetture di Porsche Italia, la Carrera RS e la 356 A Speedster. Fra le più applaudite sarà certamente la Lancia Stratos dell’equipaggio svizzero Mellinger-Gelmini. (foto arch.coppa d’oro). (ODM)

Lascia una risposta