ARCHEOLOGIA. TEAM CA’FOSCARI NELLA CRETA MINOICA

Il Centro Studi Archeologia Venezia di Ca’Foscari e’impegnato da qualche tempo nell’isola del Labirinto: palazzo, città, territorio nella Creta Minoica per conoscere maggiormente le prime forme di organizzazione statale nell’Egeo del II millennio. Un’indagine sul potere palaziale a Festòs, nella regione meridionale di Creta, dalla sua “nascita” fino alla fine dell’Età del Bronzo. Il gruppo di Ca’ Foscari, in convenzione con la Scuola Archeologica Italiana di Atene, concessionaria dello scavo, ha operato tra il 2015 e il 2017 nell’area a Sud e a Sud Ovest del Palazzo, con scavi, studi e anche revisioni di vecchi rinvenimenti. In particolare si sono analizzati – come pubblicato sul magazine do Cf – i problemi della viabilità interna ed esterna all’abitato, individuando un nuovo tracciato stradale che collegava due settori della città rispettando l’area del Palazzo. I rapporti di Festòs con il vicino centro di Ayia Triadha e con il territorio circostante costituiscono un completamento dello studio sulle dinamiche del potere in questa area della Creta Meridionale. Sono in corso di studio da parte del gruppo di Ca’ Foscari e in via di pubblicazione due complessi di materiali. Il primo è un deposito di ceramiche del periodo di passaggio tra Antico e Medio Bronzo proveniente da un’area prossima alla necropoli. L’altro rappresenta l’intero corpus delle ceramiche del Medio Bronzo rinvenute nei vecchi e nei nuovi scavi condotti nel sito. (foto Cf).

Lascia una risposta